Black and White and Emotionals Pic

WEG 2014 Normandy - Eventing Trott-Up

Ciò che la fotografia riproduce all'infinito ha avuto luogo una sola volta: essa ripete meccanicamente ciò che non potrà mai più ripetersi esistenzialmente.
 

 

“What the Photograph reproduces to infinity has occurred only once: the Photograph mechanically repeats what could never be repeated existentially.”

 

Roland Barthes

 

 

STRZEGOM 2017

FEI European Eventinf Championships

 

for request send a mail to

info@massimoargenziano.it

FEI European Eventing Championships - Cross Country Test - Pietro Roman and Barraduff

Riders Gallery

Pietro Sandei

Pietro Sandei e Rubis de Prere finished at 19th place individial and 4th placed with the Team

Pietro Roman

Pietro e Barraduff finished at 13th place individial and 4th placed with the Team

Clelia Casiraghi

Clelia Casiraghi and Verdi finished at 31placed individual

Cristina Pinedo Sendagorta


Cristina Pinedo Sendagorta and Helena XII

Maria Pinedo Sendagorta

Maria Pinedo Sendagorta and Carriem van Colen Z finished at 27 place

Mattia Luciani

Mattia Luciani and Leopold K

Hanne Wind Ramsgaard

Hanne Wind RAMSGAARD (DNK) and VESTERVANGS ARAMI

Esteban BENITEZ VALLE

Esteban BENITEZ VALLE (SPA) and PIZARRA 28 50

 

 

CHIO Aachen 2017

 

Mitsubishi Motors

BADMINTON HORSE TRIAL 2017

 

The Winner - Andrew Nicholson and Nereo

Roma, Montelibretti CCI3*

Il CCI3* di Montelibretti si è fregiato di una autorevole firma, visto che a vincere è stato il campione australiano Andrew Hoy in sella a Cheeky Calimbo (44,60 pn). Non contento del primo posto Hoy ha piazzato al secondo anche Rutherglen, che ha chiuso con un totale negativo di 53”30. Terzo posto per la svizzera Melody Johner in sella a Frimeur du Record Ch (59,30).

Ma nella top ten della classifica della gara c’è un altro azzurro. Si tratta di Lino Paparella, che in sella al suo Dunbeggin Imp ha concluso all’ottavo posto con 90,60 punti negativi.

E’ stato Pietro Roman il migliore azzurro al termine delle tre prove del CCI3* italiano. In sella a Barraduf (Prop. Antonella Ascoli) il cavaliere romano ha chiuso la sua gara al sesto posto con un totale di 62,00 punti negativi.

estratto Fonte FISE

 

link alle Photogallery

Andrew HOY

Photogallery Albert Hermoso Farras

 

Finali dei Cavalli Italiani di 4 e 5 anni

La fotogallery della prova di Cross Country dei primi tre cavalli classificati nelle finali dei Cavalli Italiani di 4 e 5 anni.

 

Dal 29 ottobre al 1 novembre si sono svolte all'Ippodromo militare di Tor di Quinto “Pietro Giannattasio” di Roma le finali del circuito per i 4 e 5 anni di completo, la vittoria per la Categoria 4 anni cavalli è di Zen dell'Esercito Italiano di proprietà dell'Esercito Italiano montato dal caporale Raffaele Malloni, la seconda piazza è toccata a Zidan dell'Esercito Italiano sempre di proprietà dell' Esercito Italiano montato dal caporale Andrea Bianchini, al terzo posto si è classificato Rara del Castegno di proprietà della signora Chiara Fabbiani montata da Robert Powala, per quanto riguarda i 5 anni il gradino più alto del podio è toccato questa volta al cavaliere Robert Powala che in sella a Quirino del Castegno sempre di proprietà della signora Chiara Fabbiani ha chiuso la gara con poco 40,90 punti negativi, secondo posto per Virgilio dell'esercito Italiano, montato dal sergente Emilianbo Portale cavallo, di proprietà dell'Esercito Italiano, al terzo posto chiude Zeta di Belvedere montata dal carabiniere Nicola Datti e di proprietà della Soc.Agr.Imm. Montegiovi Belvedere.

News

Blair Castle

Aachen

Malmo

La fotografia è probabilmente fra tutte le forme d'arte la più accessibile e la più gratificante. Può registrare volti o avvenimenti oppure narrare una storia. Può sorprendere, divertire ed educare. Può cogliere e comunicare emozioni e documentare qualsiasi dettaglio con rapidità e precisione.
John Hedgecoe

Equitazione - Completo

Galoppo

Polo

Attenzione

Le immagini contenute in questo sito sono protette da copyright, ne è proibita la copia e l'utilizzo, anche parziale, non autorizzato per iscritto dal proprietario dei diritti d'autore. L’omissione della firma costituisce una violazione ai sensi articoli 20 e seguenti legge 633/41 e successive modifiche.